Requisiti per l'adozione

nota informativa del Tribunale dei Minori di Torino

     Per la presentazione presentazione della domanda occorrono 3 anni di matrimonio oppure, in alternativa, 3 anni comprensivi di matrimonio e comprovata convivenza.

      La dichiarazione di disponibilità ad adottare un bambino va redatta in 3 copie per la domanda nazionale e 3 per la domanda internazionale sugli appositi moduli compilati in tutte le loro parti.

     La dichiarazione di disponibilità deve essere presentata personalmente dagli interessati e deve essere firmata al momento del deposito della stessa davanti al funzionario incaricato presso il Tribunale dei Minorenni di Torino - C.so Unione Sovietica 325 - il lunedì oppure il mercoledì dalle ore 09.00 alle ore 12.00.

1) Devono essere allegati:

a) N.1 copia dichiarazione da cui risulti l'assenso dei genitori degli aspiranti genitori adottivi (se vi è dissenso, i genitori stessi verranno convocati o sentiti in merito alle ragioni del loro dissenso).

     La dichiarazione va redatta in carta libera secondo questa formula:

i sottoscritti..............................genitori di............................acconsentono a che il proprio figlio adotti un bambino anche straniero.

     Alla dichiarazione deve essere allegata la fotocopia fronte/retro dei documenti di identità dei genitori sottoscriventi;

b) N.1 fotografia recente - non formato tessera - dei coniugi. Nel caso in cui i coniugi vogliano presentare entrambe le domande (nazione e internazionale ) le fotografie devono essere 2.

c) fotocopia dell'attestato di partecipazione corso di formazione;

d) fotocopia documenti d'identità degli stanti.

2) Adozione nazionale ed adozione internazionale:

     La legge prevede 2 procedure differenti fra loro che prendono il nome di adozione nazionale e adozione internazionale:

a) adozione nazionale significa che sarà questo stesso Tribunale a stabilire quale famiglia dare a ciascun bambino dichiarato adottabile. In questo caso, infatti, il Tribunale per i minorenni dovrà valutare quale famiglia risponda meglio agli specifici bisogni del bambino adottabile. Verrà fatto un esame comparativo tra gli aspiranti adottanti ed il bambino da adottare.

   Se ad una coppia di aspiranti non viene affidato nessun bambino nell'arco di 3 anni dalla data di presentazione della domanda, la domanda stessa decade, senza che il Tribunale comunichi alcunché alla coppia. E' però possibile per gli aspiranti genitori, una volta decaduta la domanda, rinnovarla.

b) adozione internazionale: l'adozione del bambino sarà pronunciata dall'Autorità Giudiziaria straniera all'estero. Il Tribunale per i minorenni italiano emetterà un decreto di idoneità o non idoneità all'Adozione internazionale.

     Solo con il decreto di idoneità la coppia potrà avere in affidamento un bambino dalle Autorità Giudiziarie Straniere .

   La domanda di adozione internazionale decade nel caso in cui i coniugi, una volta ottenuto dal Tribunale il decreto di idoneità, non si rivolgano presso uno degli Enti autorizzati ex art. 39 Ll 1814/83 nel termine di un anno decorrente dal ricevimento del decreto di idoneità.

e-mail: direttivo.apaa@gmail.com - cell. +39 349.71.26.124

 Via Moriondo, N.50 – 10040 Rivalta di Torino (TO)

Copyright © 2020 A.p.A.A. Tutti i diritti riservati.